5 idee per ristrutturare casa senza spendere una fortuna

Stai cercando idee per ristrutturare casa senza spendere troppo? In questo articolo troverai 5 diversi spunti budget friendly che ti permetteranno di rimodernare la tua casa senza incorrere in costi esorbitanti.

I lavori di ristrutturazione possono essere laboriosi ed i costi a volte non proprio accessibili, ed è proprio per questo motivo che ti mostrerò tante idee per ristrutturare casa con dei lavori fai da te e con l’uso di materiali di facile installazione. Se non sai da dove cominciare non preoccuparti, sono davvero moltissime le idee e consigli per ristrutturare casa quest’anno.

Se la struttura della casa è in buone condizioni e quel che necessita è solo un’azione di ammodernamento, allora ristrutturare casa da soli può rivelarsi l’opzione migliore ed economicamente meno dispendiosa.

Se ami il fai da te e hai una discreta manualità, la ristrutturazione potrebbe rivelarsi anche molto divertente. Ma vediamo dunque, da dove iniziare e quali lavori di ristrutturazione potrai fare anche da solo.

Ristrutturare casa low cost: 5 idee vincenti

Se devi ristrutturare una casa in buone condizioni in termini di muratura, il lavoro per te sarà sicuramente più semplice in quanto dovrai soltanto apportare delle migliorie e rimodernare gli ambienti. Se invece ahimè, sei costretto ad intervenire in profondità, è sempre meglio rivolgersi ad un professionista.

Ma non disperare, se sei tu in casa quello che solitamente si presta a fare dei lavori manuali, come ad esempio la manutenzione della caldaia, ed hai una certa familiarità con gli attrezzi, non ti risulterà affatto difficile realizzare una delle idee che sto per suggerirti.

Certamente per alcuni aspetti specifici della ristrutturazione, come abbattere i muri, dovrai rivolgerti a qualcuno che abbia competenza ma per le modifiche estetiche potrai pensarci tu stesso. Ma entriamo nel vivo e diamo uno sguardo ai lavori di ristrutturazione che puoi attuare.

1. Rinnovare i pavimenti

Spesso come succede per le case di vecchia fattura, i pavimenti sono un vero e proprio punto dolente in quanto, specie se degli anni ‘50 o ‘60, Probabilmente si tratta di pavimenti rovinati o che comunque, non si sposano bene con lo stile che vorremmo realizzare.

Sostituire l’intera pavimentazione potrebbe rivelarsi davvero costoso, ma per fortuna esistono delle alternative molto valide che possono essere installate in autonomia su pavimenti preesistenti, evitando completamente i lavori di muratura. Sto parlando di pavimenti in pvc o pavimenti in laminato.

Facili da installare (alcuni se ne trovano addirittura ad incastro, cosiddetti flottanti) e molto più economici rispetto alla posa di un nuovo pavimento. Inoltre ne esistono davvero di tantissime tipologie e colori, dovrai solo scegliere quello che più ti piace.

2. Tinteggiare le pareti

Altro trucchetto fai da te per rinfrescare una casa e rimodernarla è di certo la tinteggiatura. Se l’intonaco è in buone condizioni, potrai semplicemente applicare gli strati di pittura e magari passare qualche mano di stucco nei punti in cui ci potrebbero essere buchi o piccole crepe.

Potrai pensarci tu diventando imbianchino per un giorno, e risparmiare un bel po’ di denaro.

Rendere un’abitazione moderna ricorrendo alla pittura può rivelarsi davvero semplice e perché no, anche molto soddisfacente. Potresti scegliere di dipingere tutte le pareti o solo qualcuna con delle tonalità particolari (esistono davvero tantissimi colori alla moda tra cui scegliere) per personalizzare e rendere bellissima la tua casa.

3. Rimodernare le porte

Sostituire le porte può essere davvero costoso, perciò se vuoi eliminare quel sentore di antico e dare un tocco moderno senza doverle per forza sostituire, puoi rimodernare le porte già esistenti.

Potrebbe risultare un po’ ostico nel caso in cui le porte fossero davvero rovinate, a quel punto dovrai smontarle, ricorrere al decapaggio e prepararle per la trasformazione.

Se invece, le porte sono ancora in ottime condizioni, il procedimento sarà di gran lunga più veloce e semplice da realizzare. Sul mercato esistono tanti tipi di vernici per il legno, alcune richiedono un primer e altre possono essere utilizzate senza l’aggiunta di altri prodotti.

Sto parlando della Chalk Paint, un tipo di vernice a base di acqua super coprente e molto resistente, perfetta per dipingere le vecchie porte senza doverle prima carteggiare.

4. Sostituire i sanitari

Anche la sostituzione dei sanitari è di cruciale importanza in una ristrutturazione, specie se la casa in questione è particolarmente vecchia. Quindi via i vecchi sanitari, logorati dal calcare, ingialliti dal tempo e spazio ai nuovi più moderni e stilosi.

I sanitari sospesi e a filo muro ad esempio, renderanno la stanza da bagno più moderna e di design, e ti permetteranno in futuro, di non doverti infilare nell’intercapedine tra il muro ed i sanitari per eliminare la polvere.

Inoltre in commercio, oltre che i classici sanitari bianchi, potrai trovarne molti colorati, come neri, grigi o perché no anche azzurri se lo stile della casa lo permette.

5. Verniciare le piastrelle

Un’altra idea geniale per evitare la completa sostituzione è la verniciatura delle piastrelle. Esistono dei prodotti resistenti ad acqua e vapore, in grado di trasformare completamente le vecchie piastrelle facendole sembrare addirittura nuove.

Potrebbe rivelarsi una perfetta soluzione per le piastrelle del bagno o per il paraschizzi della cucina. Vedrai che quando avrai finito, l’aspetto sarà incredibile.

Una volta terminata la ristrutturazione, non ti resta che arredare nello stile che ti è più congeniale. Potresti trovare tanti spunti utili nei nostri consigli su come arredare la tua nuova casa.

Shopping Online Italiani

Aliexpress, il colosso cinese che sta conquistando gli italiani

Quando si parla di ecommerce, il primo pensiero che si fa è legato ad Amazon. È normale, del resto solo […]