Close
libri

I migliori libri da leggere per capire la politica

Comprendere la materia politica non è assolutamente semplice, dal momento che le caratteristiche della stessa risultano essere numerose e, soprattutto, capire la politica dipende anche da una conoscenza dell’impianto storico e di tutte quelle determinazioni che si trovano alla base di un discorso molto complesso, ma non impossibile da realizzare. Nel corso degli anni e dei secoli sono state diverse le pubblicazioni in materia politica, che hanno permesso di approfondire determinati temi in precisi periodi storici, all’interno dei quali si sono distinte correnti di pensiero di diversa natura. Sulla base dei diversi approfondimenti che possono essere realizzati in merito, ecco quali sono i migliori libri da leggere per capire la politica.

 

Il contratto sociale

 

Libro fondamentale da leggere se si vuole comprendere la politica è il contratto sociale di Jean Jacques Rousseau. Opera del 1762, si tratta di un prodotto fondamentale, non soltanto per il periodo storico dell’illuminismo all’interno del quale è stato scritto, ma anche per tutti quei temi che risultano essere pregevoli anticipazioni della modernità. Il contratto sociale di Rousseau riesce ad essere un’opera che, all’interno di un semplice volume, sa coniugare materia di diritto e conoscenze politiche, attraverso l’idea di comunità del filosofo francese, all’interno della quale il diritto di cittadinanza si esprime nella volontà e nella facoltà di partecipazione alla deliberazione pubblica delle leggi, che allo stesso tempo incarnano la volontà del cittadino. 

 

Per quanto possa risultare essere complessa un’opera di questo tipo, soprattutto per il lessico adottato per i procedimenti linguistici lontani dalla contemporaneità, la lettura di questo libro è particolarmente consigliata.

 

Capire la politica

 

Secondo tra i migliori libri da leggere per capire la politica è, per l’appunto, Capire la politica di Pietro grilli. Il libro si propone di offrire una serie di concetti fondamentali che si trovano alla base dei metodi scientifici della politica. Dai concetti più basilari fino ai metodi particolarmente complessi, capire la politica è possibile attraverso una serie di metodi che fanno parte del processo costruttivo e deliberativo delle norme che si trovano alla base di qualsiasi sistema politico e istituzionale. Si tratta non soltanto di un libro particolarmente consigliato per capire la politica, ma anche di un approfondimento fondamentale per gli studiosi di scienze politiche e sociali.

 

Il Principe

 

A proposito di Scienze Politiche, il celebre Principe di Niccolò Machiavelli risulta essere un volume fondamentale per tutti coloro che vogliono conoscere le determinazioni basiche che si trovano all’interno di un sistema di Scienze Politiche. Erroneamente considerato come il volume che dà fede al principio del fine che giustifica i mezzi, l’opera di Machiavelli risulta essere, in realtà, molto più complessa e moderna di ciò che si possa pensare, trattando temi che si trovano anche alla base dei moderni sistemi politici e dei rapporti che questi stessi hanno con il singolo cittadino e con la considerazione e la trattazione degli eventi.

 

Propaganda

 

Uno degli aspetti fondamentali della materia politica non può che essere la propaganda. Secondo Bernays, che ha concepito un volume il cui sottotitolo è Della manipolazione dell’opinione pubblica in democrazia, l’aspetto della propaganda risulta essere la componente fondamentale della creazione della leadership. In altre parole, all’interno del libro in questione, non si parla soltanto del ruolo della leadership, in termini di comando, ma anche di quelle che sono le componenti che portano la società moderna a scegliere un determinato leader. Il riferimento a Max Weber, che anticipava questi temi all’interno della sua sociologia, è particolarmente forte, così come il parallelo che si può ritrovare all’interno della vita politica degli Stati Uniti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *