Close

L’atmosfera dolce dei mercatini di Natale in Trentino-Alto Adige

Il Trentino-Alto Adige è la regione più a nord dell’Italia: non è quindi difficile immaginare che, grazie anche alla presenza delle montagne e di un clima generalmente più freddo rispetto ad altre zone della penisola, sia uno dei luoghi del belpaese che meglio rappresenta l’atmosfera natalizia. Con l’inverno, infatti, le Alpi che abbracciano gran parte della regione diventano innevate e creano una naturale quanto deliziosa cornice, che rimanda subito all’idea della calda festività in cui si celebra la nascita di Gesù.
È proprio per questo che in Trentino-Alto Adige si tengono ogni anno, in prossimità del Natale, dei festosi mercatini che attirano ogni anno migliaia di turisti da ogni angolo d’Italia, desiderosi di vivere un’esperienza allegra e piacevole.
A seguire, dunque, sono presentati alcuni dei principali mercatini che si tengono nel periodo che precede il Natale, con le relative informazioni utili.

I rappresentativi mercatini di Bolzano

La città di Bolzano, situata in una conca nell’estremo nord dell’Italia, è uno dei centri in cui i mercatini di Natale diventano un vero e proprio evento collettivo, in grado di unire personalità e culture molto diverse tra loro.
I mercatini si tengono in genere nel medioevale e suggestivo centro storico della città, con l’allestimento di casette di legno dai tetti rossi e bianchi, e offrono ai visitatori non solo merce natalizia, tra cui bigliettini da visita e ornamenti tipici, ma anche aree dedicate alla degustazione dei prodotti che il territorio ha da offrire.
L’inaugurazione dei mercatini è prevista per il 23 novembre, alle ore 17:00; a partire dal 23, i mercatini si terranno tutti i giorni (con orari variabili in settimana e nel weekend) fino all’anno nuovo, fatta eccezione per i giorni di festa.

L’aria suggestiva di Ala

Più brevi e più radi, ma non per questo meno interessanti, i mercatini di Natale della piccola ma graziosa cittadina di Ala: sono infatti previsti a partire dal 25 novembre al 23 dicembre, e soltanto nei weekend. Ciò che contraddistingue questi mercatini è l’atmosfera regale: le tradizionali località dove osservare la merce e degustare prodotti tipici sono infatti allestite nei palazzi settecenteschi del borgo barocco, tutti da scoprire e ammirare. I mercatini generalmente propongono ovviamente prodotti specifici del Natale, ma non mancano artigiani, musicisti, tessitori e ceramisti, che con le loro botteghe attirano l’attenzione dei passanti. A concludere l’offerta di questi mercatini vi sono le botteghe dedicate al cibo e al vino tipici di queste zone.

I mercatini di Merano

A Merano, piccolo borgo di circa 40mila abitanti in provincia di Bolzano, si allestiscono ogni anno circa 60 locali che creano un’atmosfera natalizia notevole in questo luogo tanto amato durante la Belle Époque. Anche in questo caso, naturalmente, la cornice fatta di montagne innevate gioca il suo ruolo nella creazione della ricercata aria natalizia, insieme alle particolarità architettoniche che contraddistinguono il luogo, con mura antiche contrapposte a edifici gotici e maestosi, e al fiume Passirio sul quale affaccia il mercatino. Anche in questo caso è possibile osservare ed acquistare oggetti dedicati al Natale e degustare ottimi piatti tipici della zona. L’appuntamento è dal 24 novembre al 6 gennaio, dalle ore 9:00 alle 20:00 nei giorni festivi e fino alle ore 19:00 in quelli feriali.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *