Close

Guida agli investimenti alle Canarie: cosa ce da sapere

Contrariamente a quanto si pensa, le Canarie non rientrano nella categoria dei paradisi fiscali, ci sono però diversi elementi che la rendono appetibile agli occhi di chi intende fare nuovi investimenti.

Il quadro politico molto stabile

Non bisogna assolutamente sottovalutare il quadro politico quando si parla delle Canarie, è infatti la sua grande stabilità uno dei più importanti punti di forza; la situazione molto positiva delle finanze pubbliche ha sicuramente avuto un ottimo impatto sull’economia corrente, visto che si rinnova continuamente e permette di fare una politica basata sugli investimenti. La qualità creditizia delle Canarie è infatti a livelli altissimi. Ecco qui di seguito una piccola guida agli investimenti alle canarie.

Oneri fiscali particolarmente ridotti

Trattandosi di un’isola, a livello di trattamento economico ha sempre avuto un gran numero di agevolazioni, mirato sempre però alla crescita del commercio e degli investimenti; l’entrata nell’UE ha fatto sicuramente in modo che pur trattandosi di un’isola, abbia la possibilità di godere accezioni e modulazioni abbastanza favorevoli. Un esempio palese è il fatto che anche facendo parte del territorio doganale europeo, non applicano nè IVA nè altra tassa vigente nell’UE, ma l’IGIC che pesa sui consumatori solamente il 7%.

Il mercato locale in continua evoluzione

Quando parliamo di Canarie, parliamo di una comunità autonoma, dove ogni anno aumenta la popolazione e con lei di conseguenza anche il mercato locale. Non solo crescita a livello numerico, ma anche dal punto di vista dello sviluppo.

La presenza di avanzate tecnologie

La presenza di questo elemento, è certamente un incentivo importante per fare nuovi investimenti; la specializzazione professionale è uno degli elementi che risalta di più della sua economia, soprattutto nei settori più avanzati come robotica, biotecnologia, tecnologia alimentare e le fonti di energia alternative.

La ricerca

Di tutta la Spagna, le Canarie sono state negli ultimi anni le isole che hanno investito maggiormente nella ricerca nel settore tecnologico; anche per questo ora può vantare in tutto ben due università all’avanguardia per quanto riguarda la ricerca. La tecnologia avanzata è diventata negli ultimi anni uno dei suoi punti di forza, rendendola così un paese consigliato per fare nuovi investimenti.

Banche nazionali ed internazionali

La presenza di banche nazionali ed internazionali con sede alle Canarie, non sono certo elemento da sottovalutare per chi vuole fare investimenti: non a caso si tratta dei cittadini con il maggior risparmio pro capite di tutta la Spagna, con disponibilità di liquidità e capitali da investire e una facilità di concessione crediti che attualmente non è possibile trovare in nessun altro paese europeo. Nonostante non se ne senta parlare molto spesso, queste isole possono essere inserite tra i paesi più sviluppati sotto questo punto di vista, e tra i più favorevoli e redditizi per gli investimenti.

La posizione geografica particolarmente strategica

Infine, come ultimo elemento, non si deve sicuramente sottovalutare la posizione geografica molto strategica: da un lato infatti, è a stretto contatto con l’economia dell’UE, e dall’altro, è un perfetto punto di partenza per gli interscambi tra nord e sud, senza dimenticare che è un importante punto di riferimento per il crocevia delle rotte di commercio internazionali.

Considerazioni finali

E’ possibile dire, tenendo presenti tutti questi elementi, che le Canarie sono un paradiso fiscale ma in un modo totalmente diverso rispetto a quello a cui siamo abituati:non fa “sconti” a chi investe, ma fornisce loro delle condizioni economiche particolarmente favorevoli.