Close
ultimi smartphone

Smartphone: le ultime novità tecnologiche

Da qualche anno a questa parte gli smartphone sono entrati a far parte delle nostre vite in maniera continuativa. Il loro utilizzo medio è cresciuto esponenzialmente, anche grazie all’aumento delle applicazioni, alla diffusione sempre più marcata dei social network e ad altre funzionalità che spingono gli utenti a “smanettare” con il proprio smartphone con sempre maggiore frequenza. Proprio per via di questo utilizzo così smodato, l’evoluzione tecnologica che accompagna questi dispositivi sta portando sviluppi estremamente interessanti, che trovano un largo consenso in una clientela che è diventata man mano più esigente.

Rete 5G e smartphone pieghevoli: tutti i dettagli

Negli ultimi tempi ci sono molte novità tecnologiche, oltre a quelle che riguardano in particolare gli smartphone. Basti pensare per esempio a come comprare Ripple, per il trasferimento fondi in tempo reale.

Invece, in questo 2019, le novità tecnologiche più gustose che hanno riguardato gli smartphone sono soprattutto l’arrivo della rete 5G e la realizzazione di alcuni dispositivi “pieghevoli”. Partendo dalla rete di nuova generazione, va subito detto che il percorso non è stato privo di polemiche, in quanto molte persone sostengono che il 5G sia dannoso per la salute degli esseri umani.

A sua difesa sono intervenuti invece molti esperti, che hanno garantito come la rete di nuova generazione non comporterà problemi di alcun tipo. La connessione 5G, che è giustamente ritenuta la nuova frontiera del web, dovrebbe completare la sua implementazione nel nostro Paese entro il 2022, ma già quest’anno stiamo assistendo al lancio di alcuni smartphone dotati di 5G.

Le aziende principali che operano in questo settore si sono infatti rimboccate le maniche per cercare di battere la concorrenza su un ambito dove sono puntati molti riflettori e che quindi può garantire importanti ritorni dal punto di vista economico.

Huawei, OnePlus e Samsung hanno già dato vita ad una battaglia senza esclusione di colpi, a cui si unirà l’anno prossimo anche Apple con i suoi iPhone dotati appunto di supporto alla rete 5G. Oltre all’aumentata velocità in download, la rete 5G consentirà anche il supporto per le app dedicate al “gaming” (un altro settore che sta andando molto forte), per la domotica, i veicoli a guida autonoma e molto altro ancora.

L’altra grande novità tecnologica che sta riguardando gli smartphone, come accennato in precedenza, è quella che riguarda il lancio dei cosiddetti “dispositivi pieghevoli”, un pallino delle aziende principali che già da diverso tempo stavano studiando soluzioni in tal senso.

Il 2019 è finalmente l’anno buono, con i vari colossi che si sono subito esposti per cercare di rilasciare sul mercato entro la fine dell’anno degli smartphone pieghevoli all’altezza delle aspettative degli esperti del settore e ovviamente anche degli utenti. I due dispositivi pieghevoli più interessanti tra quelli ufficializzati negli ultimi mesi sono certamente il Galaxy Fold, realizzato da Samsung, e il Mate X, ovvero il pieghevole di Huawei.

Smartphone, addio “notch”: ecco la fotocamera pop-up

Sempre per quanto riguarda gli smartphone, ci sono delle novità importanti anche dal punto di vista dei componenti hardware. Un anno fa andava molto di moda il “notch”, ovvero la tacca frontale lanciata da Apple per ospitare la fotocamera posta sul lato anteriore. Un’innovazione che all’inizio era stata ripresa da diversi produttori, ma che con il passare dei mesi ha perso rapidamente tutto il suo fascino, data la sua effettiva “ingombranza”.

Sebbene molti dispositivi vengano ancora realizzati con il “notch”, negli ultimi tempi sono state studiate altre soluzioni che sembrano soddisfare maggiormente le esigenze degli utenti: tra queste, va certamente menzionata la fotocamera pop-up, con la cam frontale che viene spinta fuori dal bordo superiore per mezzo di un “motorino”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *