Pane di segale: benefici, calorie e ricetta per prepararlo a casa

Pane di segale: benefici, calorie e ricetta per prepararlo a casa

Il pane di segale, o comunemente detto pane scuro, è un alimento tipico della cucina dei paesi del Nord Europa, ma che inizia a farsi largo anche in alcune regioni del Nord Italia.

Esistono differenti tipi di pane scuro, ma la caratteristica che li accomuna è di essere ricchi di fibre e poveri in calorie.

Inoltre è necessario specificare che esistono pani ottenuti utilizzando solo farine, ovviamente, di segale (integrali e non) e altri che presentano un mix con altri tipi di farine (come ad esempio di frumento).

Tra i più conosciuti c’è il pumpernickel, il classico pane scuro della tradizione tedesca. Questo pane, fatto di sola farina integrale di segale, è umido e dalle fette rettangolari ed è quello che si trova più facilmente nei negozi bio in Italia.

Il pane scuro, tipico invece della Finlandia, è il ruisreikäleipä. Questo pane, che si presenta a forma di ciambella, ha una superficie croccante e dorata, oltre che un gusto leggermente amarognolo.

Anche questo è ottenuto utilizzando solo ed esclusivamente farine di segale.

Pane di segale: benefici

Il primo beneficio che balza agli occhi, quando si parla di pane di segale, è il basso indice glicemico.

Questa caratteristica, soprattutto in caso di presenza di malattie come il diabete, lo rende consigliabile rispetto altri tipi di pane più comuni o contenenti farina di tipo 0.

La raccomandazione vale anche per i pani scuri ottenuti da un mix di farine.

Da sottolineare che questo tipo di pane ha anche un elevato indice di sazietà, grazie alla presenza di fibra elementare.

La ricchezza di fibre è di grande aiuto per tenere sotto controllo il colesterolo nel sangue e per prevenire e curare la stitichezza.

L’ideale, per prevenire il colesterolo, sarebbe consumarlo in abbinamento a semi oleosi e noci.

Dal punto di vista nutrizionale è molto ricco di minerali e vitamine.

Il pane di segale contiene, soprattutto, vitamine del gruppo B, vitamina E, potassio, magnesio, fosforo, calcio, ferro e manganese.

La presenza di minerali come potassio e magnesio lo rende un alimento con proprietà rigeneranti ed energizzanti.

Pane di segale: calorie

Il pane di segale, rispetto ad altri tipi di pane, è sicuramente meno calorico.

Nel caso di un prodotto composto esclusivamente da farina di segale, c’è un rapporto che oscilla dalle 170 alle 220 calorie per 100 grammi.

Ovviamente molto dipende dal livello di raffinazione delle farine utilizzate, ma per farci un’idea basti pensare che 100 grammi di pane di farina 0 contano circa 280 calorie.

La grande ricchezza di fibra alimentare, l’elevato indice di sazietà e il basso apporto calorico lo rendono certamente consigliato per chi volesse seguire un regime alimentare controllato.

Pane di segale: ricetta per prepararlo a casa

Per fare il pane di segale in casa, vi occorrono pochi ingredienti e circa dieci ore per la lievitazione.

Ingredienti:

  • 300 gr. di farina di segale
  • 100 gr. di farina di frumento
  • 300 ml. di acqua tiepida
  • 100 gr. di lievito madre
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna
  • 1 cucchiaino di sale

Procedimento:

Iniziate lasciando sciogliere il lievito nell’acqua tiepida con lo zucchero. Intanto, in una ciotola più grande, unite le due farine con il sale.

Mescolate, di modo che quando vi verserete sopra l’acqua tiepida, il lievito non verrà a contatto col sale.

Impastate per circa 20 minuti e formate un panetto. Mettetelo a lievitare per 3-4 ore in un luogo caldo e umido, coperto da un panno o della pellicola.

Lavorate il panetto per dargli la forma desiderata e lasciatelo a lievitare per altre 5 ore.

Ora potete cuocerlo; a forno preriscaldato a 200° per 40 minuti. Leggi tanti altri articoli di salute interessanti qui

vita slim box

positività e bambini

Come aiutare i tuoi figli a sviluppare un atteggiamento positivo

Come genitori, vogliamo che i nostri figli eccellano in tutte le loro sfere della vita. Per avere successo nella vita, […]

equilibrare la propria ansia

Come equilibrare mentalmente la propria ansia

Tutti i giorni siamo esposti a tantissimi stimoli che ci bombardano di informazioni. Il lavoro sempre più frenetico, le relazioni […]