Close

Novità in Revit 2019

Software per la progettazione CAD e BIM: Autodesk Revit

L’architettura e l’ingegneria moderna hanno subìto netti miglioramenti con l’introduzione di software appositi in grado di assistere gli specialisti nell’esercizio della professione. Un tempo ci si rivolgeva esclusivamente alla carta e agli utensili tipici relativi al disegno tecnico, dalle matite alle penne, dalle squadre ai righelli, passando per compassi, curvilinei e tutto quel che serviva ai professionisti per l’esecuzione di lavori e progetti di vario tipo. Sono diversi i software che oggi permettono di eseguire lavori al PC scavalcando di fatto l’uso della carta e di tutti gli utensili sopra citati, facendo quindi risparmiare tempo, fatica e denaro (la strumentazione ha pur sempre un costo!) all’utilizzatore. Tra questi, uno dei software più utilizzati è senza dubbio Revit, sviluppato da Autodesk e che permette, tra le altre cose, di progettare in digitale come se ci si trovasse di fronte ad un foglio di carta con gli strumenti utili per il disegno tecnico e infinite possibilità progettuali. Come la maggior parte dei software presenti sul mercato della progettazione CAD e BIM, Revit viene aggiornato praticamente con una frequenza annuale, permettendo quindi a tutti gli utenti di usufruire di funzionalità sempre nuove e all’avanguardia. A tal proposito, vediamo quali sono le novità in vista della versione 2019 del software in questione.

Le novità di Revit 2019

Revit 2019 presenta tutta una serie di novità che permettono all’utente di lavorare sempre in maniera pratica e intuitiva a qualsiasi tipologia di progetto. Innanzitutto, la versione 2019 del software consente di effettuare il raggruppamento di schede in maniera tale da migliorare l’organizzazione del piano di lavoro. Non solo: le schede possono essere affiancate o sovrapposte, così da visionare simultaneamente fogli di lavoro diversi. Altra importante novità in Revit 2019 è la possibilità di lavorare sfruttando i livelli 3D, ovvero l’indicazione di quote e altezze in modalità tridimensionale. Grazie a questa caratteristica l’utente potrà visionare più rapidamente le indicazioni specifiche relative al disegno tecnico, avendo inoltre una visione più completa del foglio di progetto.

Altre novità in Revit 2019

Le novità presenti in Revit 2019 non sono finite qui. Il software, infatti, ospita migliorie come:

  • le viste prospettiche complete e non ritagliate;
  • la possibilità di creare e modellare giunti in acciaio personalizzati;
  • la possibilità di creare documentazioni tecniche complete per l’acciaio strutturale;
  • il calcolo migliorato e l’analisi della caduta della pressione nelle reti complesse;
  • l’archiviazione pratica e sicura dei file creati e molte altre novità che permettono all’utente di effettuare un’esperienza di progettazione comoda ed estremamente soddisfacente.

In questo caso, bisogna però specificare che a fronte di tutti i miglioramenti apportati nella nuova versione del software è necessario essere particolarmente pratici nell’utilizzo dello stesso. Avere una buona dimestichezza con i comandi di Revit è essenziale per poter sfruttare pieamente tutte le potenzialità e le funzionalità. Ecco per quale motivo potrebbe risultare utilissimo seguire un corso Revit, ovvero un corso apposito dedicato all’insegnamento pratico delle principali funzioni del software. Corsi simili vengono organizzati solitamente da enti appositi, ma non è escluso che le stesse aziende che utilizzano Autodesk revit possano organizzare corsi specifici per i dipendenti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *