Close
faccette dentali

Faccette dentali, quando le cose non vanno come dovrebbero

Oggi l’apparenza ha un certo peso. L’estetica e come ci si presenta alle persone è un primo biglietto da visita che, in molte occasioni, ci può tornare utile. E come si può apparire al meglio se non si ha un bel sorriso? Una bella bocca, con denti curati è una delle prime cose che si notano quando ci si relaziona con gli altri, e proprio per questo motivo sempre più persone hanno iniziato a curare non solo la salute dei denti, ma anche la loro estetica. In tanti ricorrono quindi al dentista con la speranza di migliorare il proprio sorriso. Per casi di piccoli inestetismi, una delle soluzioni che ultimamente vengono consigliate con maggiore frequenza sono le faccette dentali. vediamo cosa sono e quali sono i rischi quando le cose non vanno come dovrebbero.

Cosa sono le faccette dentali e a cosa servono

Le faccette dentali sono delle protesi dentali estremamente confortevoli e poco invasive. Il supporto protesico, infatti, grazie all’utilizzo dei nuovi materiali e delle nuove tecnologie, ha uno spessore minimo, circa 2 mm, e può essere applicato, quindi, limando pochissimo il dente. Fino a qualche tempo fa questo tipo di intervento, così come l’incapsulamento del dente, avveniva limando profondamente il dente, rendendolo piccolo e fragile. Oggi invece si ottengono risultati migliori con materiali altamente resistenti e senza gravare sulla struttura naturale del dente. Purtroppo però non sempre l’intervento viene eseguito nel modo corretto o con i materiali migliori per cui si incorre in problematiche anche serie e dal punto di vista funzionale e da quello estetico.

Cosa può andare male durante l’intervento di posizionamento delle faccette

Fatta premessa che l’intervento delle faccette non è complesso, tuttavia può capitare che qualcosa non venga eseguito nel modo migliore e pertanto il risultato viene notevolmente compromesso. Un problema tra le complicanze più temute tra chi si sottopone a questo trattamento è che la faccetta si scolli lasciando scoperto il dente ormai limato. Purtroppo, sebbene raramente, questo può accadere. In questo caso ci troviamo davanti a un lavoro mal eseguito che deve essere necessariamente rifatto.

Un altro problema piuttosto grave è che il dente venga limato troppo, il rischio è che si lesioni e la faccetta non abbia sostegno, se possibile si dovrà procedere con una ricostruzione del dente, chiaramente non sarà più la stessa cosa di prima.

Lesioni al colletto gengivale

faccetta dentaleMolto spesso le faccette dentali vengono applicate in luogo di un colletto dentale scoperto. Questo inestetismo è principalmente dovuto a un eccesso di batteri causato da una cattiva igiene o errato spazzolamento dei denti, meglio conosciuta come parodontite, più popolarmente pioerrea. A causa di questo disturbo le gengive si ritraggono e il dente resta scoperto nella zona del colletto. Per ovviare all’inestetismo, dopo un’accurata pulizia dentale, si procede con l’applicazione delle faccette. Se queste però vengono montate male il problema della parodontite può aggravarsi fino alla perdita del dente.

Danno estetico e morale

In tutti questi casi ci si può trovare davanti a un danno estetico, soprattutto in condizione del lavoro svolto dalla persona che si sottopone al trattamento. Il problema però può essere anche funzionale, aggravando ulteriormente la situazione del danneggiato. Se hai problemi in seguito a un trattamento dentale sbagliato, puoi richiedere maggiori informazioni a un legale che possa tutelare i tuoi diritti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *